Operà Vertical | Lavori in quota su fune

Edilizia Verticale | Edilizia Acrobatica

Operatore su fune

Che professione è?

L’operatore su fune, o anche operatore su corda, è una figura professionale specializzata nell’esecuzione di lavori generalmente edili, ma non solo, eseguiti  in condizioni più o meno rischiose di esposizione al vuoto. Si tratta dei lavori in quota su fune. Più precisamente l’operatore su fune è un professionista che opera nel settore dei lavori in quota utilizzando come sistema di protezione diversi strumenti anticaduta, fra i quali la fune.

Impermeabilizzazione di un tett

Pulizia di grandi pareti vetrate continue

Installazione di cavi coassiali

Cosa sono i lavori in quota?

L’art. 107 del D.Lgs. 81/08 definisce il lavoro in quota l’attività lavorativa che espone il lavoratore al rischio di caduta da una quota posta ad altezza superiore a due metri rispetto ad un piano stabile.

Nella variegata tipologia di lavori che possono esporre il lavoratore ad un simile rischio, come ad esempio potare gli alberi stando dentro i cestelli delle piattaforme aeree, quello dei lavori in quota su fune riguarda quindi coloro che operano ad almeno due metri da terra stando legati ad una corda. In realtà l’operatore su fune lavora ad altezze decisamente maggiori, che possono superare anche il centinaio di metri, e molto spesso lo fa stando letteralmente sospeso nel vuoto. In ogni caso, come dicevamo sopra, la fune non è l’unico strumento anticaduta che l’operatore utilizza per evitare di precipitare a terra, ma senza dubbio è uno strumento essenziale, senza il quale gli altri sistemi anticaduta non avrebbero alcun senso.

I lavori degli operatori su fune

Attualmente gli ambiti lavorativi di un operatore su fune riguardano quasi tutti i settori produttivi.

Edilizia, industria, telecomunicazioni, decoro urbano, bonifiche ambientali, verde pubblico e verde privato, mondo dello spettacolo e dello sport, eventi culturali e fieristici, e persino la  nautica. Ovunque sia necessario eseguire un lavoro a più di due metri da terra, e per farlo sia necessario essere assicurati ad una fune, è obbligatorio per legge che il lavoro venga eseguito da un operatore su fune.

Questo non significa che gli operatori su fune debbano saper fare tutto, è sufficiente infatti che siano specializzati anche in una sola tipologia di lavoro, come ad esempio le saldature o le riprese fotografiche. Ma ovviamente più cose sanno fare e maggiori saranno le possibilità di lavoro.

Predisposizione ai lavori su fune. Chi può farli?

Ci dispiace dire un’ovvietà, ma predisposizione necessaria ai lavori in quota su fune è quella di non avere problemi con l’altezza da terra, e quindi con il vuoto.

Che il vuoto possa procurare timore, o una sensazione di paura più o meno forte, è assolutamente normale, soprattutto se non si è abituati a trovarselo di fronte, o sotto i piedi. In questo senso i possibili tremori, capogiri e attacchi di tachicardia che si possono avvertire sono sintomi fisici del tutto normali, messi in atto dalla nostra mente per proteggerci da qualcosa che avverte come pericolosa. Ma sono anche sintomi che dovrebbero sparire mano a mano che il vuoto diventa in qualche modo più familiare. Se questo non avviene significa che il vuoto ci procura un senso di ansia e paura di cui molto probabilmente ci liberemo con maggior difficoltà, o addirittura mai. Se poi quegli stessi sintomi sono particolarmente forti, allora il problema si chiama acrofobia, che in alcuni casi può procurare anche senso di svenimento e attacchi di panico. La persona che soffre di acrofobia può persino arrivare a sperimentare un senso di ansia anticipatoria, ovverosia provare i sintomi descritti sopra semplicemente immaginando di trovarsi di fronte al vuoto.

Per poter pensare di diventare un operatore su fune è quindi necessario sapere di sé stessi che il vuoto non ci ha mai procurato particolari problemi, o eventualmente bisogna sperimentare se in effetti sarà così.

Come si diventa operatori su fune?

Per diventare operatore su fune è necessario frequentare un Corso da Operatore per l’esecuzione di lavori temporanei in quota con l´impiego di sistemi di accesso e posizionamento mediante funi su siti Artificiali e Naturali (MODULO A).  

Il corso è finalizzato all’apprendimento delle tecniche operative necessarie ad eseguire in totale sicurezza i lavori in quota, chiamati anche lavori in sospensione. Il corso è obbligatorio per chiunque voglia intraprendere questa professione e rilascia una certificazione riconosciuta a livello europeo.

Operà Vertical. Chi siamo

Operà Vertical è una società specializzata nel coordinamento e nell’esecuzione di lavori in quota su fune.

I nostri servizi sono rivolti al settore edilizio ed industriale, a quello degli eventi culturali, sportivi, di spettacolo e fieristici, al settore decoro urbano, ed infine a quello del verde pubblico e privato, con particolare riferimento alla potatura e all’abbattimento di alberi.

CHIEDI UN PREVENTIVO

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Per proseguire nella navigazione è necessario accettare l'utilizzo dei secondi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi